Malachite


La malachite è quasi sempre microcristallina (strato d'alterazione dei minerali di rame), ma si trova anche sotto forma di strati fibrosi, in ammassi reniformi o efflorescenti. In alcune cavità può essere raramente rinvenuta malachite in piccoli cristalli aghiformi. Si origina per alterazione di minerali preesistenti di rame. I giacimenti sono tutti quelli secondari di rame. Ad eccezzione del profondo colore verde, le caratteristiche della malachite sono simili a quelle dell'azzurrite espesso tali due minerali vengono trovati assieme, anche se la malachite è più comune dell'azzurrite. La malachite è stata usata dall'antichità, sotto forma di pigmento, nella composizione di pitture verdi fino al 1800. La malachite è stata estratta, da oltre 3.000 anni, in larghe quantita in Israele a Timna in miniere chiamate "le miniere di Re Salomone". La maggior parte della produzione attuale di Timna è fusa ma i pezzi migliori vengono usati in gioielleria.
 

Ultimo Aggiornamento del sito
31 Luglio 2012

VisaMastercardPayPalVerified by VisaGestPaySella

Sfera cristallo, palla cristallo, minerali, geode, geodi, Agata, Agata corniola, Ametista, Calcedonio, Calcite, Citrina, Diaspro, Labradorite, Lapis lazuli, Malachite, Occhio di tigre, Onice a bande, Onice bianca, Onice nera, Pietra di luna, Quarzo affumicato, Quarzo naturale, Quarzo nero, Quarzo rosa, Quarzo rutilato

Copyright © 2005 COJEDA S.R.L.
Ruelle Laurent Revel, 2 - 11017 Morgex (Aosta) - ITALY ::: P.IVA IT01085120077
All rights reserved.

WEB DESIGN DIGIVAL