Occhio di tigre


L'occhio di tigre è una pietra gattegiante generalmente di colore giallo bruno dall'apparenza di seta. La variante blu è chiamata Occhio di falco. Facente parte del gruppo dei quarzi, le sue caratteristiche fisiche e ottiche sono quasi identiche a quelle di un singolo cristallo di quarzo. L'occhio di tigre viene generalmente lavorato in cabochon per far risaltare al meglio il gatteggiamento tipico della pietra. Le varietà più rosse sono il risultato del riscaldamento del minerale. Vetro trattato con fibbre ottiche crea un'imitazione artificiale degli effetti di gatteggiamento dell'occhio di tigre ed è prodotto in tutti i colori. L'occhio di tigre ferroso è una roccia composita formata da occhio di tigre, diaspro rosso e ematite nera. Le bande onduleggianti del materiale eil contrasto dei colori fanno si che questo minerale venga apprezzato nella fabbricazione di gioielli.
 

Ultimo Aggiornamento del sito
31 Luglio 2012

VisaMastercardPayPalVerified by VisaGestPaySella

Sfera cristallo, palla cristallo, minerali, geode, geodi, Agata, Agata corniola, Ametista, Calcedonio, Calcite, Citrina, Diaspro, Labradorite, Lapis lazuli, Malachite, Occhio di tigre, Onice a bande, Onice bianca, Onice nera, Pietra di luna, Quarzo affumicato, Quarzo naturale, Quarzo nero, Quarzo rosa, Quarzo rutilato

Copyright © 2005 COJEDA S.R.L.
Ruelle Laurent Revel, 2 - 11017 Morgex (Aosta) - ITALY ::: P.IVA IT01085120077
All rights reserved.

WEB DESIGN DIGIVAL