Materiali


Agata
L'agata (dal greco achates) è una varietà compatta e fibrosa di quarzo, con tipica struttura zonata e visibile anche a occhio nudo per la diversità di colore. L'agata si forma per deposizione ritmica di silice normalmente entro cavità amigdalari di rocce basaltiche.
Agata corniolata
La varietà di calcedonio che presenta un colore rosso bruno viene chiamata corniola. La qualità migliore proviene dall'India, dove il colore di questa pietra è accentuato dall'esposizione al sole.
Ametista
L'ametista è una varietà di quarzo viola o porpora spesso usata in forma ornamentale. Il nome proviene dal Greco a ("non") e methuskein ("intossicare"), in riferimento alla credenza che la pietra proteggesse il proprietaria dagli effetti del vino, gli antichi romani e greci portavano amuleti di ametista e la foggiavano in coppe da vino pensando che avrebbe prevenuto il bevitore dall'ubriacarsi.
Calcedonio
Varietà microcristallina del quarzo, il Calcedonio forma masse mammellonari o botroidali. Il colore, molto variabile, può essere bianco, blu, rosso, verde, marrone o nero.
Calcite
La calcite è un carbonato di calcio ed è uno dei minerali più diffusi sulla faccia della terra. È un componente molto comune dell rocce sedimentarie, soprattutto calcare ed è anche il principale componente del marmo metamorfico.
Citrina
La citrina, conosciuta anche come quarzo citrino o topazio citrino, è un quarzo color ambra che include impurità di ferro che le danno l colore e in forma naturale è molto rara.
Diaspro
Il diaspro appare generalmente di colore rosso mattone (per inclusioni microcristalline di ossidi di ferro, principalmente ematite) o verde con varie tonalità (per la presenza di microcristalli di anfiboli e pirosseni). Può anche assumere tonalità giallastre o nere (per l'inclusione di ossidi di manganese); una certa percentuale della composizione è rappresentata da calcedonio, composto criptocristallino della silice.
Labradorite
La labradorite è una pietra cangiante che emette riflessi di luce. Ilcolore base è un grigio verdastro ma ruotandola si possono vedere lampi di altri colori tipo blu, azzurro, verde, giallo, rosa, viola arancio.
Lapis
Il lapislazzuli (meno comune lapislazuli) è una delle pietre preziose considerate tali da più tempo nella storia. La storia di questa gemma risale al V millennio a.C., fu molto usata per la fabbricazione nei gioielli trovati nelle tombe faraoniche in Egitto.
Malachite
La malachite è quasi sempre microcristallina (strato d'alterazione dei minerali di rame), ma si trova anche sotto forma di strati fibrosi, in ammassi reniformi o efflorescenti. In alcune cavità può essere raramente rinvenuta malachite in piccoli cristalli aghiformi.
Occhio di tigre
L'occhio di tigre è una pietra gattegiante generalmente di colore giallo bruno dall'apparenza di seta. La variante blu è chiamata Occhio di falco. Facente parte del gruppo dei quarzi, le sue caratteristiche fisiche e ottiche sono quasi identiche a quelle di un singolo cristallo di quarzo.
Onice
L'onice è una forma microcristallina di quarzo e è un calcedonio a bande. Il colore delle bande va dal bianco atutti i colori possibili, ad eccezione del viola,blu o nero.
Quarzo affumicato
Il quarzo affumicato o fumé, conosciuto anche con il nome di Cairngorm, è una varietà di quarzo bruno creato dalla irradiazione naturale o artificiale di cristalli contenenti alluminio. La varietà nera è chiamata morione.
Quarzo naturale
Il quarzo (biossido di silicio) è il minerale più abbondante nella crosta terrestre (circa il 12% del suo volume). Il nome quarzo ha origini germaniche (non ancora del tutto chiarite) mentre in passato tale minerale si chiamava "ghiacciolo" ovvero "cristallo" (da crio = freddo). Gli antichi greci ritenevano infatti che si trattasse di ghiaccio così freddo da non poter più essere scongelato.
Quarzo nero
La varietà nera di quarzo è chiamata morione ed è formata dalla irradiazione naturale o artificiale di cristalli contenenti alluminio.
Quarzo rosa
Il quarzo rosa è quella varietà di quarzo che presenta tonalità di colore rosa e rosate pallido. Tale colorazione può essere dovuta a minuscole tracce di titanio, ferro o manganese nella matrice del quarzo. A volte può contenere microscopici aghi rutili che producono asterismi nel riflettere la luce.
Pietra di luna
E' un feldspato riccamente colorato, che esibisce iridescenze blu, rosse e bianche. Ha inclusioni naturali bianche e nere che aggiungono complessità e profondità al suo aspetto. E' largamente usata in gioielleria ed ha una durezza di 6.
 

Ultimo Aggiornamento del sito
31 Luglio 2012

VisaMastercardPayPalVerified by VisaGestPaySella

Sfera cristallo, palla cristallo, minerali, geode, geodi, Agata, Agata corniola, Ametista, Calcedonio, Calcite, Citrina, Diaspro, Labradorite, Lapis lazuli, Malachite, Occhio di tigre, Onice a bande, Onice bianca, Onice nera, Pietra di luna, Quarzo affumicato, Quarzo naturale, Quarzo nero, Quarzo rosa, Quarzo rutilato

Copyright © 2005 COJEDA S.R.L.
Ruelle Laurent Revel, 2 - 11017 Morgex (Aosta) - ITALY ::: P.IVA IT01085120077
All rights reserved.

WEB DESIGN DIGIVAL